Un po' di storia PDF Stampa E-mail

L'AMTAB, Azienda Municipalizzata Trasporti Autofiloviari Baresi, nasce con la delibera del Consiglio Comunale di Bari N° 309 del 1° febbraio 1965, succede alla vecchia SAER (Società anonima esercizi riuniti) ed inizia la sua attività il 1° ottobre dello stesso anno. A quella data, l'organico era costituito da 574 dipendenti! Nello stesso anno, i viaggiatori paganti furono oltre 22 milioni e la tariffa dei biglietti era di £ 55, Ige compresa.
Il Consiglio Comunale di Bari, con il provvedimento n. 156 dell'11 giugno 1997, deliberò di trasformare l'AMTAB in ASTAB, cioè in azienda speciale, adeguando l'azienda al modello giuridico e gestionale di cui alla L. 142 del 1990. L'Azienda Speciale nacque giuridicamente il 28 marzo 2000.
Il 23 marzo 2001, il Sindaco delibera la trasformazione dell'ASTAB, in AMTAB S.p.A., una società di capitali, incaricata di gestire i servizi della mobilità nell'area metropolitana di Bari.  L'Azienda, quindi, assunse la denominazione di Azienda Mobilità e Trasporti Autofiloviari di Bari - Società per azioni (AMTAB S.p.A.).
Con deliberazione n° 34 del 03/03/2003 il Consiglio Comunale di Bari approvava il progetto di scissione societaria predisposto dagli Amministratori dell’Azienda e conseguentemente l’Assemblea Straordinaria dei Soci lo approvava in data 28/03/2003.
L’atto di scissione del 29/04/2003, a rogito notaio Pirro, sanciva con decorrenza 15/05/2003 la costituzione di due aziende, l’una per la gestione del  patrimonio, AMTAB PATRIMONIO S.p.A., e l’altra dell’esercizio, AMTAB SERVIZIO S.p.A.
La AMTAB SERVIZIO S.p.A. - Azienda Mobilità e Trasporti Bari Servizio SpA - con decorrenza 1° settembre 2003, ha operativamente assunto la gestione del trasporto pubblico urbano della città di Bari.
Il 24 Dicembre 2003 l’AMTAB SERVIZIO S.p.A. ha stipulato con il Comune di Bari il Contratto di Servizio, con il quale le è stato affidato il trasporto pubblico urbano per il periodo 1° gennaio 2004 – 31 dicembre 2012.
All’AMTAB PATRIMONIO S.p.A., con delibera n. 669 del 31 luglio 2003, la Giunta Comunale affida le funzioni di Agenzia della mobilità in esecuzione degli indirizzi di cui alle deliberazioni consiliari nn. 196/2002 e 34/2003.
Successivamente, a seguito dell’applicazione dell’art. 35 della Legge Finanziaria 2001, le due aziende si suddividono definitivamente in AMTAB SERVIZIO S.p.A. e S.T.M. Bari S.p.A.
Il nuovo assetto organizzativo delle due Società è stato rivalutato dall’Amministrazione Comunale di Bari, in qualità di unico socio di entrambe le società e di stazione appaltante, al fine di ottimizzare la gestione amministrativa e funzionale e garantire l’erogazione di un servizio pubblico efficiente, in grado di soddisfare le esigenze di mobilità della cittadinanza.
Pertanto, con deliberazione del Consiglio comunale del 30 gennaio 2007, la STM Bari S.p.A. veniva incorporata in AMTAB S.p.A.. La fusione delle due Società di Trasporti e Mobilità della città di Bari veniva ratificata tramite atto notarile dell’8 maggio 2007.

 

itinerario_small

LE APP DI AMTAB

Bari Città Digitale

Bari Smart